Sindacato Autonomo di Polizia


Segreteria Provinciale di Arezzo, Via Filippo Lippi s.n.c. Tel. e Fax 0575400578



COMUNICATI

Fare sindacato per i Poliziotti non e' facile. Purtroppo manca uno degli strumenti di protesta fondamentali: il diritto di sciopero. A distanza di quasi sessant’anni dalla promulgazione della Costituzione non capiamo come mai nessuno pensi a porre un rimedio a questa forte sperequazione nei nostri confronti: oltre ad essere Poliziotti siamo cittadini. Oltretutto non si capisce come tale diritto, con la dovuta disciplina giuridica, sia concesso a categorie come medici, magistrati ed avvocati e non permesso agli operatori delle forze dell’ordine. Sarebbe l’ora che alcuni tabu' cessassero di esistere...
Questa era la necessaria premessa per spiegare cosa siano i comunicati, come nascano, e quale sia la loro utilita'. Diciamo che, in via di principio, i comunicati costituiscono vere e proprie "manifestazioni di dissenso" attraverso le quali il sindacato mette a conoscenza i colleghi ma, soprattutto, i responsabili locali del dipartimento della P.S., di certe situazioni inerenti all'intera categoria o ad una parte di essa. Il loro obbiettivo naturale e' quello costituito dal gruppo dirigenziale della Questura o di altro ufficio di Polizia, ma non mancano esempi di comunicati che si riferiscono ad altri soggetti che, in talune circostanze assumono posizioni concorrenziali: gli altri sindacati di Polizia.



torna ad inizio pagina